arrampicata sportiva indoor

Arrampicata Sportiva: Allenamento e Benefici

L’arrampicata sportiva è uno sport adatto a tutti anche ai bambini e negli ultimi anni si sta imponendo come uno sport molto in voga. La sua popolarità è dovuta anche al fatto che permette di allenare molti muscoli del corpo e al tempo stesso aiuta a rafforzare autostima e coesione sociale, un vero e proprio toccasana per il corpo e per la mente.

I centri di arrampicata stanno crescendo in maniera costante ed è sempre più facile trovarne uno in ogni città. Come ogni sport può essere praticato anche a livello amatoriale e con la giusta dose di allenamento si possono raggiungere dei buoni risultati anche dopo pochi mesi di attività. Si consiglia comunque un allenamento constante di 2-3 volte a settimana.

L’arrampicata sportiva parteciperà ufficialmente alle olimpiadi di tokio del 2020, anno che ne vedrà ufficialmente la consacrazione al grande pubblico. La notizia e arrivata in agosto quando il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) si è riunito a Rio de Janeiro, in Brasile, per la 129ma sessione del CIO ed ha ufficialmente approvato l’inserimento dell’Arrampicata Sportiva alle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Arrampicata libera o indoor?

L’arrampicata libera su roccia richiede maggiore tecnica rispetto all’arrampicata indoor, inoltre dal punto di vista della sicurezza l’indoor fornisce maggiore sicurezza, sopratutto psicologica. Quindi il nostro consiglio è di cominciare con una lezione di prova in indoor, seguire poi un percorso per migliorare tecnica e preparazione fisica e di conseguenza valutare, anche insieme al vostro istruttore un’uscita su roccia.

Attrezzatura arrampicata

A questo punto non resta che cercare il centro di arrampicata più vicino a voi e cominciare la scalata! Data la popolarità crescente di questo sport non vi sarà difficile trovare un centro sportivo dove praticarlo, facendo una ricerca su google si trovano centri di climbing e arrampicata anche nelle città più piccole, quindi anche se non abitate a Roma, Milano o Napoli riuscirete a trovare un centro climbing vicino casa.
A questo punto non resta che scoprire qual è l’attrezzatura per chi è alle prime armi e vuole praticare questo sport.

Quando acquistate l’attrezzatura verificate sempre l’omologazione UIAA.

Per cominciare con l’arrampicata indoor vi basteranno delle scarpette e un porta magnesite.

  • Scarpette. Esistono più di cento tipi di scarpette da arrampicata, ognuna con caratteristiche differenti. Per chi è agli inizi consigliamo sempre di non indirizzarsi su modelli troppo tecnici, anzi, consigliamo sempre di preferire la comodità, nella scelta della misura è però fondamentale sentire le scarpe ben avvolgenti e aderenti al piede, ovviamente senza fastidi. La scelta della scarpa da climbing è molto personale, per questo va fatta senza fretta, e con molta pazienza è importante prendersi tutto il tempo necessario e provarne più paia, indossandole anche per dieci minuti.
  • Porta magnesite. Si tratta di un sacchetto porta polvere di magnesite che va appeso dietro l’imbragatura, in posizione centrale; il magnesio aiuta a tenere le mani asciutte durante l’arrampicata

Quando sarete diventati più esperti e volete cimentarvi con percorsi più articolati o anche su falesie con pareti di roccia naturale attrezzate, ovvero dotate di ancoraggi fissi avrete sicuramente bisogno di: corda, imbragatura, freno con moschettone e rinvii.

  • La corda: Per cominciare potete acquistare una corda da 9,8 millimetri di diametro e lunga 70 metri, non acquistate corde troppo sottili. Ovviamente sul mercato, anche online, è possibile trovare diverse tipologie di corde diverse per lunghezza, diametro e fattura.
  • Imbragatura. È ciò che permette di legare la corda al corpo. Se la vostra intenzione è quella di utilizzarla solo per l’arrampicata sportiva, allora basterà acquistarne una semplice, leggera, senza cosciali regolabili. Consigliamo sempre, se si ha la possibilità di provarlo in sospensione prima dell’acquisto, di fare molta attenzione e di scegliere la taglia giusta in base alla propria corporatura.
  • Freno per l’assicurazione con moschettone.
    Freni autobloccanti (blocco automatico/meccanico della corda a seguito della trazione di un compagno)
    Freni non autobloccanti (blocco manuale per arrestare la caduta, solo per esperti)
  • Rinvii. I rinvii servono a collegare la corda ad  una protezione fissa; sono costituiti da una coppia di moschettoni uniti insieme da una fettuccia. Consigliamo di acquistarne con una fettuccia non troppo sottile, in modo da riuscire ad afferrarli per bene. Importante è il numero dei rinvii da acquistare, noi ne consigliamo 14 per iniziare.

I benefici per cui dovresti cominciare a praticare arrampicata sportiva

Se ancora non sei convinto che l’arrampicata possa fare al caso tuo dai un’occhiata a questo elenco dei benefici dell’arrampicata, avrai delle bellissime sorprese!

– Aiuta a perdere peso
Un arrampicata di un’ora sia in esterna che indoor fa bruciare 700 calorie.

– Sviluppa tutti i muscoli del corpo
I muscoli coinvolti sono diversi, dagli arti superiori e inferiori ai muscoli della schiena e addominali.

– Migliora la flessibilità
L’esercizio costante vi consentirà, nel tempo, di effettuare dei movimenti più ampi, ad esempio alzare di più un piede o spaccare di più.

– Migliora la postura
L’arrampicata aumenta la tensione della zona addominale coinvolta nella postura, vi aiuterà quindi a mantenere una postura corretta. 

– Aiuta a rafforzare autostima
E’ uno sportivo che migliora autostima, concentrazione, valutazione e risoluzione dei problemi, tutte capacità che migliorano l’autostima. E’ uno sportivo altamente competitivo, solo che la competizione è con il proprio corpo, cercando di ottenere sempre risultati migliori aumentando le difficoltà.

– Aiuta la coesione sociale
Sia indoor che outdoor al contrario di quanto si creda può essere uno sport di gruppo, si chiedono consigli e ci si allena insieme e spesso si esce insieme outdoor.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *