Prima passi di Zumba

Primi passi zumba

La Zumba nasce alla fine degli anni 90 in sudamerica ad opera del ballerino e coreografo Alberto “Beto” Perez ed una vera e propria lezione di fitness di gruppo a ritmo di musica, principalmente caraibica, afro e sudamericana.

Esistono diverse tipologie di Zumba:
Zumba fitness: il classico programma per chi vuole fare attività fisica ma vuole anche divertirsi a ritmo di danza.
Zumba Tone: programma fitness incentrato sulla tonificazione muscolare.
Zumba Gold: programma fitness dedicato agli over 65
Zumbatomic: programma fitness dedicato ai giovannissimi, ragazzi e ragazze fino a 12 anni.

Il punto in comune è ovviamente la musica, l’alto consumo calorico e il ritmo coinvolgente, mentre le differenze tra i vari programmi sono legate soprattutto alle coreografie, all’intensità e alle posizioni.

La zumba ha avuto negli anni una rapida crescita ed oggi è possibile praticare un programma di zumba in qualsiasi palestra. La fortuna di questa pratica fitness è dovuta principalmente alla componente musicale e all’attività di gruppo, in questo modo infatti i partecipanti dimenticano facilmente la fatica, nonostante l’intenso lavoro cardio.

Fate attenzione però a considerare la zumba come un’attività minore o poco importante, infatti vanta numerosi riconoscimenti internazionli, Aerobics and Fitness Association of America (AFAA), IDEA Health & Fitness Association, American Council on Exercise (ACE), UK Register of Exercise Professionals (REPS) e Fitness Australia.

Se a questo punto vi ho incuriosito e volete saperne di più sulla Zumba, vediamo insieme come si svolge praticamente una lezione di zumba:

come tutte le nuove attività, non dovete perdere le prime lezioni, sono fondamentali per imparare i passi base e la tecnica.
Il periodo ideale per cominciare è in autunno tra Settembre ed Ottobre, quando partono i nuovi corsi delle palestre. In questo modo eviterete di perdere le prime lezioni!
Ogni lezione comincia con un brano di riscaldamento, solitamente a ritmo medio per poi proseguire con una decina di pezzi con musica più intensa. La lezione di Zumba termina con 2 brani di defaticamento, che permettono di sciogliere i muscoli e di abbassare anche la frequenza cardiaca.

A questo punto non resta che vedere insieme qual è l’abbigliamento ideale per partecipare ad una lezione di Zumba!

Partiamo col dire che non è necessario avere un abbigliamento particolare, va benissimo il classico abbigliamento da pilates o da palestra, quindi una tuta, aderente o con pantalone largo. Per i più modaioli è possibile acquistare anche l’abbigliamento ufficiale zumba!

Dopo aver visto insieme in che cosa consiste la zumba è il momento di mettersi all’opera e cercare la palestra più vicina a te e cominciare a danzare a ritmo di zumba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *