Come combattere i principali inestetismi estetici con macchinari professionali

Rughe, peli, cellulite e ritenzione idrica sono tra gli inestetismi più temuti dalle donne che desiderano avere un aspetto sempre fresco e curato. Oggi le ultime innovazioni tecnologiche, hanno dato vita a macchinari all’avanguardia per combattere ogni inestetismo e sentirsi in perfetta forma. I trattamenti previsti riguardano il viso ed il corpo garantendo risultati performanti e naturali. I principali vantaggi assicurati da questi macchinari sono: la riduzione evidente delle rughe e della loro profondità, l’eliminazione di inestetismi tipici come zampe di gallina e borse sotto gli occhi, calo del peso e smaltimento dei grassi in eccesso legati alla ritenzione idrica. Tra i macchinari Panestetic, si possono trovare una serie di dispositivi non invasivi che trattano con professionalità e delicatezza la cute, la pelle ed in generale il corpo.

Gli apparecchi di radiofrequenza per il viso

Stress, tensioni quotidiane, ansie e uno stile di vita sregolato possono portare a stancare la pelle, che rischia di apparire sciupata e segnata. Per ravvivarla e renderla più giovane e luminosa, si possono utilizzare i macchinari estetici di radiofrequenza per il viso. Questi trattamenti, correggono gli inestetismi del viso ed assicurano un trattamento anti-age alle zone interessate, che appaiono più rassodate e tonificate.

Gli apparecchi di radiofrequenza, stimolano la produzione di collagene e di nuova elastina tramite l’emissione di apposite onde radio. Gli stessi fibroblasti presenti nell’epidermide, sono stimolati a produrre nuova elastina e collagene che donano vitalità a tutta la pelle.

I macchinari per la biostimolazione

La biostimolazione è una tecnica che riattiva le funzionalità ed i processi fisiologici dell’epidermide, garantendo un miglior aspetto estetico al viso. I macchinari professionali per la biostimolazione, offrono i seguenti vantaggi: distensione della pelle con conseguente riduzione delle rughe, migliore vascolarizzazione che riattiva il normale circolo sanguigno, miglioramento dell’aspetto della cute, aumento del tono cutaneo. I tessuti vengono naturalmente ossigenati, contribuendo a donare un aspetto più giovanile ed elastico della pelle che recupera la sua originale compattezza e luminosità.

I dispositivi per la depilazione definitiva

Un problema annoso per le donne ma ormai anche per molti uomini, è la presenza di peli sul corpo, soprattutto quelli localizzati su braccia e gambe. Le nuove tecnologie hanno prodotto macchinari per la depilazione definitiva che eliminano per sempre la ricrescita dei peli o comunque ne rallentano notevolmente l’attività. I macchinari maggiormente richiesti, in questo settore, sono: il laser al diodo e la fotoepilazione a luce pulsata. Con questi trattamenti, l’epidermide assorbe la luce emessa sotto forma di calore, quindi si indebolisce, causando un diradamento continuo del pelo.

Il laser al diodo risulta estremamente sicuro poiché non aggredisce il pelo e, a differenza delle tradizionali cerette, non provoca alcun dolore. Il macchinario emette una luce che utilizza la foto-termolisi selettiva della melanina nel pelo, che subisce una sorta di shock termico. Il pelo quindi, si indebolisce sempre di più dopo ogni trattamento, fino a quando il bulbo pilifero esaurisce la sua attività lasciando la pelle perfettamente liscia.

Il macchinario a luce pulsata sostanzialmente sfrutta lo stesso principio del laser a diodo. Anche in questo caso, la luce assorbita dalla melanina si trasforma in energia termica, che blocca la ricrescita dei peli. La principale differenza sta nel fatto che la luce pulsata interagisce direttamente con la melanina, quindi questo trattamento è da evitare nel periodo estivo.

Pressoterapia

La pressoterapia è un trattamento estetico basato sulla pressione esterna degli arti e finalizzato a bloccare la ritenzione idrica e, in generale, ad eliminare gli inestetismi del corpo legati alla cellulite. I macchinari per la pressoterapia contrastano efficacemente l’occlusione dei vasi linfatici e facilitano il movimento di fluidi nel corpo, riportando il circolo venoso alla normalità. Tale trattamento, stimola i punti nevralgici della circolazione linfatica, ripristinandone le normali funzionalità. I macchinari possono essere impostati e tarati secondo le caratteristiche fisiche e le specifiche esigenze dei clienti.

I macchinari per la cellulite

La cellulite è un problema che colpisce indistintamente tutte le donne, a prescindere dalla loro forma fisica. Questo inestetismo si può eliminare in maniera mirata seguendo un ciclo di trattamenti con appositi macchinari che, in maniera indolore e non invasiva, rimodellano e scolpiscono il corpo, rassodando e tonificando ogni forma. Sono disponibili diverse tipologie di macchinari che sfruttano diversi sistemi per contrastare la ritenzione idrica, principale causa della cellulite, e smaltire i chili in eccesso.

I macchinari estetici per cellulite ad onde anaelastiche sono tra i più apprezzati e richiesti nel settore. Agiscono emettendo una forte energia che contrasta gli inestetismi cutanei di natura adiposa, senza alcun rumore fastidioso di sottofondo. Dopo poche settimane dal trattamento, è già possibile notare importanti riduzioni delle cosce e del girovita.

Altri dispositivi particolarmente gettonati sono quelli ad ultrasuoni, che emettono onde sonore ad alta frequenza non udibili dall’orecchio umano. Anche in questo caso, i risultati sono garantiti e visibili già dopo poche settimane dall’inizio del trattamento.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *