spuntini per non ingrassare

Cosa mangiare come spuntino per non ingrassare

Uno degli errori più comuni quando si decide di perdere del peso è ridurre drasticamente quello che siamo abituate a mangiare saltando pranzi e cene. Il rischio di questi metodi fai da te è quello di non ottenere i risultati sperati perché il nostro metabolismo potrebbe rallentare bruscamente mantenendo lo stesso identico peso. Anzi, in alcune situazioni si perde un po’ la speranza, la forza di volontà e la voglia di continuare con la conseguenza di tornare a mangiare più di quello che eravamo abituate.

Si può mantenere un certa condizione fisica mangiando regolarmente. Occorre sapere cosa e quali alimenti sono più adatti al nostro metabolismo senza farsi mancare nulla, nemmeno lo spuntino durante il pomeriggio.

Per togliere quei chili di troppo dal girovita e sapere esattamente come diminuire la pancia bisogna bilanciare l’alimentazione associandola quotidianamente a qualche piccolo esercizio fisico. Non occorre svenarsi andando in palestra tutte le mattine, esistono esercizi semplici da poter effettuare a casa con un unico attrezzo, il tappetino fitness. Gli esercizi a corpo libero rassodano e aiutano a eliminare i liquidi in eccesso, il primo passo per vedere da subito i risultati davanti allo specchio.

Passiamo ora all’alimentazione. Risulta complicato stimare un quadro alimentare completo e per questo è necessaria la consulenza di una nutrizionista. Di certo ci si può sbilanciare su cosa mangiare di sano nei momenti di pausa della giornata lavorativa.

Fondamentale per non arrivare affamata al pranzo o alla cena, la merenda è un’abitudine da fare propria (sempre con l’avallo sia dei nutrizionisti che dei persona trainer), perché aiuta a fronteggiare il calo di zuccheri, favorisce la concentrazione e permette di mantenere l’equilibrio del peso corporeo.

A patto, ovviamente, che sia ipocalorica e di facile digeribilità, fresca, gustosa e, non da ultimo, pratica da trasportare e consumare anche in ufficio. Stai pensando anche tu alla frutta, vero?

Ricca di preziosi nutrienti come sali minerali, vitamine, antiossidanti, fibre, la frutta esotica Battaglio ha anche un vantaggio in più: la garanzia di essere sempre al giusto grado di maturazione, per un’esperienza gustativa piacevole oltre che sana.

Vediamo quali sono i più indicati.

Banana: uno dei frutti più consumati per il suo sapore dolce, ti da subito una carica di energia oltre a un buon contenuto di sali minerali come potassio, calcio, magnesio, fosforo e zinco che ti aiutano a contrastare la stanchezza fisica e mentale.

L’idea in più? Prepara delle chips golose, perfette anche sul gelato o per avere un po’ di croccantezza sulla classica macedonia. Scegli delle banane non troppo mature, elimina la buccia e tagliale a rondelle sottili. Disponile su una teglia ricoperta di carta forno spennellata con un velo d’olio evo e cuoci a 180° per circa un’ora. Sforna e cospargi le chips con zucchero a velo, sale, cannella, a seconda del tuo gusto

Datteri disidratati: apportano energia immediata e fibre che favoriscono la sazietà e il benessere digestivo. Contengono potassio e magnesio – importanti per il normale funzionamento del sistema nervoso e muscolare e per un corretto metabolismo energetico – zinco, niacina e polifenoli.

Mango: appartiene alla stessa famiglia dei pistacchi e anacardi e ha un pool di minerali e vitamine come la vitamina A, necessaria per la normale funzione del metabolismo e l’attività di cuore e sistema nervoso, e la vitamina K fondamentale per la funzionalità ossea. Prepara una dadolata al naturale; se vuoi aggiungere un sapore in più, sappi che il mango si abbina bene all’ananas e al kiwi.

In alternativa alla frutta, puoi optare anche per uno yogurt magro al naturale (senza zuccheri e grassi aggiunti) da dolcificare con un cucchiaino di miele e arricchire con qualche gheriglio di noce; un pacchetto di cracker o tarallini all’olio extra vergine d’oliva; un sacchetto di crudité miste (carote, finocchio, pomodorini, ravanelli).

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *